E’ sempre difficile chiarire dei concetti non prettamente umani, e le domande arrivano copiose, cercherò per quanto possibile con la parola scritta, di rispondere almeno ad alcune di queste a mano a mano che scrivo a proposito appunto di argomenti che riguardano le domande poste.

Il concetto di anima e di spirito, ci sono “guerre” di religione chi sostiene che ci sia una nostra parte spirituale, chi dice che invece abbiamo solo ‘l’anima, chi entrambi, e la cosa cambia spesso in base a ciò che si crede od alla formazione religiosa o spiritualista, spesso nascono dibattiti anche dei più accesi, dimentichi degli insegnamenti degli illuminati dell’umanità e sopratutto di quelli di Gesù. Che non si limitavano alle semplici parabole ma anche a parlare a chi avesse orecchio, chi ha orecchio intenda, non era una frase detta ad effetto, ma un segnale che nel racconto nel senso delle parole c’era di più.

Noi siamo fatti ad immagine e somiglianza di Dio, del Padre ci dice Gesù, ma non dobbiamo intendere il Padre come un vecchietto con la barba bianca, possibilmente caucasico e nordico con gli occhi azzurri, e quindi noi simili a questa sua immagine, ma ad una “entità” spirituale, che solo per apparire al nostro cervello comprensibile può e prende aspetti fisici , quindi noi si siamo fatti a sua immagine e somiglianza ma nella nostra parte spirituale, che comprende l’anima o spirito che dire si voglia e la coscienza che appunto è il soffio vitale incluso nello spirito od anima che sono papale papale la stessa cosa.

Quindi che si parli di anima o di spirito della stessa cosa si parla, di quella parte dell’uomo e della donna che sono il suo essere vero e proprio.

C’è un plus, che si creda o meno in Dio o nel creatore universale , questa nostra parte essendo ad immagine e somiglianza di chi ce l’ha donata, è come tale affine a Dio , o comunque lo vogliate chiamare.

Quindi per sua natura, immortale e per sua natura potente spiritualmente, tanto da potere a chi riesce ad attivarla, permettergli di intervenire anche sul piano fisico, anche se questo è un dettaglio secondario.

Quello che importa è ,che non importa se questo nostro essere lo chiamiamo anima o spirito, è quello che siamo realmente ed è quello che potremmo essere se lo vorremo, perchè tutti siamo spiritualmente uguali, tutti abbiamo lo stesso dono, sta a noi prenderne coscienza.

 

Questo articolo è stato letto 1524 volte !