Ebbene si, il problema maggiore oggi è svincolarsi dal pensiero che per essere pro, bisogna essere complicati, usare molto codice o software complicato,  pochi recensori hanno capito la vera filosofia di Apple, che era poi la filosofia di base di Steven Jobs, spesso criticato come lo scopritore dell’acqua calda, in realtà i prodotti da lui proposti miravano e mirano tutt’ora ad essere creativi, a spostare il focus dal come si fa al si fa e chi se ne frega come funziona, d’altro canto se i mac furono i computer preferiti da artisti e musicisti era proprio per il loro comportamento out of the box, fuori dalla scatola, li collegavi alla corrente ed iniziavi a creare senza dover imparare nulla, in modo intuitivo, certo non era tutto proprio così facile, ma ci si avvicinava, oggi le critiche a mio parere immeritate hanno colpito il nuovo tablet di Apple, nuovamente innovativo ed indicato in prima istanza a creativi e blogger di tutto il mondo, e nel taglio da 9,7 pollici a mio parere è lo strumento ufficio/casa/mobile perfetto.

_dsc8402_675403

Volevo fare una video recensione, amo fare video, ma ne ho visti troppi già in giro e tutti superficiali, nel senso che non approfondiscono l’uso della “macchina” , ma solo le caratteristiche tecniche e funzionali, d’altro canto in una manciata di minuti, non è possibile dire e fare molto, e anche descrivere quello che vado a spiegarvi oggi occorrerebbe un focus video per ogni app, quindi ho preferito il vecchio metodo della scrittura articolo, anche perchè più che altro vi indicherò delle apps che potranno permettervi di fare un vero uso pro del vostro ipad pro, o a convincere gli incerti che è possibile un uso professionale.

La critica dei più è il costo, anche se inferiore confronto al 12″ pollici il 9,7 costa comunque una piccola fortuna, sopratutto nei tagli di memoria alti, personalmente ho preso dopo aver risparmiato per mesi un 256 gb, proprio in vista di un utilizzo pro sia d’ufficio che in mobilità, altra critica è che con quel costo si può prendere un Surface Microsoft, che a caratteristiche è un vero e proprio computer, salvo poi dannarsi come i pazzi perchè il software non si adatta all’alta risoluzione dello schermo e ci si trova a lavorare con icone piccolissime da selezionare o schermi bislacchi, cosa che con il sistema mobile di ipad non succede, tutte le apps sono perfettamente compatibili con le alte risoluzioni dello schermo e le icone ben grandi, ecco forse eccessivamente nella griglia del drawer.

Torniamo a noi è vero che quello che è un pregio per la risoluzione è un limite per altre cose e cioè ios, ma è un limite, anzi sono limiti superabili, aggirabili , utilizzando le giuste apps.

E qui vuole iniziare il mio articolo, preso atto che le caratteristiche hardware dell’ipad pro 9,7 pollici sono da velocista, inclusa una ottima foto-videocamera,vediamo come sfruttare in maniera professionale questo tablet, come abbiamo detto manca di un os pro ma ha un os, ios appunto mobile, che ha qualche svantaggio ma ricalca la filosofia di base di Apple Steven Jobs, cioè l’immediatezza di utilizzo e il permetterci di essere prontamente produttivi e di focalizzarci solo su quello, senza preoccuparci di come funziona o altro, importante è sapere quali apps utilizzare, e se devo trovare un difetto a questo tablet professionale è il poco pubblicizzato utilizzo di apps adeguate.

Cominciamo,  il file manager, importante per non dover passare da itunes, e sopratutto per chi vuole usare il suo ipad pro stand alone ed allo stesso tempo gestire diversi tipi di file anche fuori dalle applicazioni in uso, il migliore in assoluto, a mio parere è documents.

screen480x480 (7)

Oltre alle varie gestioni sia in locale che sui cloud dei file, permette velocemente di scaricarli dal computer sull’ipad e viceversa con pochi clic, veramente intuitivo e veloce, ho scaricato sul mio ipad dal macbook, film, documenti, libri e quant’altro in pochi minuti, inoltre oltre ad aprirli lui stesso, questo file manager permette di aprire i vari file con apps a scelta.

documents-for-ipad-iphone

Procediamo con lo sviluppo grafico e la sua gestione in generale, iniziamo con Graphic, già chiamato iDraw, che esiste sia in versione ios per ipad che versione per mac osx, ottimo per la vostra grafica vettoriale, ma anche per il DTP, si può fare tutto, ci sono dei limiti? Forse qualcuno per i più smanettoni del vettoriale, ma per la maggioranza dei casi accontenta tutti.

screen480x480 (1)

screen480x480 (2)

screen480x480 (3)

 

Se invece dovete gestire immagini e fotografie, ritoccarle modificarle come con photoshop ecco che ci viene in aiuto Pixelmator, anche qui esiste sia la versione ios che quella mac osx, potente ed efficace, ed altrettanto semplice.

img-hero@2x

Non mancano filtri professionali e tool per la modifica anche plastica o fluida di persone ed oggetti.

screen640x640 (1)

screen640x640 (2)

Uno dei gadget che va sicuramente acquistato con ipad pro è la pencil, che trasforma il tablet in una tavoletta grafica e molto altro, utilissima per appunti al volo, per disegnare su immagini e pdf, sottolineare, scrivere, disegnare e molto altro.

accessories-4312f-450x350

Se poi siete dei virtuosi dello sketching , ma anche vi serve disegnare qualche cosa un logo, un bozzetto a matita, ecco che vi viene in aiuto Procreate, sicuramente la migliore app in questo momento da utilizzare su ipad pro.

screen480x480 (4)

screen480x480 (5)

screen480x480 (6)

Se invece in disegno prendevate 4 e comunque vi serve creare un logo, una mappa, un soggetto e vi serve salvarlo sia in png che in svg che pdf,  Assembly e l’app che fa per voi, versatile e anche simpatica nell’uso, tanto intuitiva che la possono usare anche i bambini.

screen1024x1024

Assembly-3

CTsHwGeXAAAULjR

Passiamo ora al montaggio video, per i più imovie per ipad che è in dotazione può andare bene, ma chi vuole un pò di più deve per forza acquistare Pinnacle Studio Pro, che aggiunge la possibilità di fare il picture in picture, quindi creare i vostri video con il vostro logo, oppure inserire una mappa od un’infografica, elaborare l’audio e molto altro, non è final cut ma si possono creare buoni montaggi video e filmati di tutto rispetto.

gallery-ipad-n-iphone-1

gallery-ipad-n-iphone-2

,

Uno dei limiti sicuri ad utilizzare un os mobile, sono i browser, che ancora oggi e non capisco il perchè hanno dei limiti in confronto a quelli desk top, e per me che devo gestire dei blog e dei siti on line, a volte è un limite, sopratutto visto che non c’è un sistema di puntamento se devo inserire un vidget o devo usare un page builder o un framework in mobilità, ma ecco che ci viene in soccorso Puffin Pro, che permette anche di vedere siti in flash, ma non solo, si può attivare un pad virtuale (non capisco perchè apple non lo inserisca in safari come opzione) dal quale utilizzare il browser esattamente come sul desk top, quindi cliccare e trascinare elementi e costruire il vostro sito o blog anche in mobilità.

speed-fast

feature-list-content-track

Veniamo ora alle e-mail, il client in dotazione è senz’altro buono, ma si hanno ancora dei problemini con gli allegati, ci vengono i soccorso due ottimi client, AltaMail che fornisce molte opzioni con grafica un pò demodè, oppure AirMail che esistendo anche in versione mac osx ci permette di tenere sincronizzato non solo le caselle e-mail come le imap (si può fare con tutti i client oggi) ma anche le opzioni del client e le personalizzazioni.

screen322x572 (3)

screen322x572 (4)

E ovviamente la gestione degli allegati è assicurata, ci sarebbero poi altre apps sicuramente utili e migliorative per un utilizzo pro come word,docs to go,printer pro, pdf expert, boximize o handbase come databases , voicerecord pro ecc., e ovviamente ve le cito, ma quelle descritte qui sono le basilari per poter utilizzare in modo produttivo (oltre alla dotazioni di base che comprendono Pages,Numbers,Keynote,Garageband)e professionale l’ipad pro, così da poter sostituire il portatile e sia che andiate in cantiere (a proposito c’è anche autocad…) , in ufficio, a casa, all’università, o correggete una bozza nella pausa pranzo al parco, potrete farlo in modo immediato, con poco peso e meno ingombro del vostro portatile, e se vi serve (io non la utilizzo scrivo con la tastiera touch) potrete utilizzare una vera tastiera fisica e completare la dotazione professionale. Spero di avervi dato un’imbeccata su perchè questo nuovo ipad pro sarà sempre più un valido sostituto del computer portatile, anzi sono convinto che lo soppianterà in poco tempo!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo articolo è stato letto 3839 volte !