La febbre, rimedi per curarla

La febbre non andrebbe temuta, dal momento che rappresenta una reazione naturale che il corpo mette in atto per bruciare ed eliminare le tossine. Attraverso semplici consigli di igienistica possiamo sostenere e rinforzare il nostro organismo aiutandolo a espellere quelle impurità di cui è sovraccarico.

Se la febbre è alta dai 39° in su consultare sempre il medico curante, non auto-curarsi o auto-diagnosticarsi, lo stesso se la febbre anche di bassa gradazione fino a 38° persiste per più di due giorni, ed in ogni caso si abbiano dubbi o forti sintomi correlati, sentire prontamente un medico.

Rimedi 

Il primo consiglio è Bere molto, soprattutto acqua ma anche  tisane e centrifugati di frutta e di verdure
fresche. Effettuare 5-6 frizioni sul corpo con un panno imbevuto di acqua fredda, ogni ora circa; dopo ogni frizione coprirsi con lenzuola e coperte.

Oligoelementi.

Le fiale di Rame esplicano azione antinfiammatoria e antibatterica: 4-5 fiale al di per somministrazione sublinguale,mantenendo il liquido in bocca per almeno 1 minuto prima di deglutirlo.

Gemmoderivati.

Ribes nero M.G.: antinfiammatorio, stimolante della produzione di cortisolo da parte delle ghiandole surrenali; 50 gocce in poca acqua, 2- 3 Volte al dì.

Ontario nero M.G. è specifico per la febbre: 50 gocce 2-3 Volte al dì.

Gemmoterapia del dr. Bhattacharya

Perlai raffreddante, 4 gocce sublinguali 3 Volte al dì; IBGO. miscela antinfettiva e imiminostimolante
contenente Diamante, Perla, Smeraldo, Topazio; stessa posologia della Perla.

Fiori di Bach

Crab Apple oltre a eliminare le tossine esplica una sorta di “azione antibiotica” sulle emozioni e sulla mente: 7 gocce in un bicchiere di acqua, 2-3 Volte al dì.

 Fiori del Bush

Mulla Mulla è un rimedio indicato in tutti gli eccessi dicalore: 7 gocce in un bicchiere di acqua, 2-3 Volte al dì.

 

Riflessologia plantare

Trattare i punti dei denti, dei reni e la circolazione linfatica superiore (vedere la Tavola A ap. 24),

I punti riflessi dei denti si trovano a metà della falange prossimale dell’alluce, sugli spigoli superiore e inferiore (incisivo superiore e inferiore); a metà della falangina di secondo, terzo e quarto dito sugli spigoli laterali e mediali, superiori e inferiori. Nel 2° dito sono presenti le zone riflesse dì: 2 incisivo superiore e inferiore, canino supcriore e inferiore. Nel 3 dito troviamo il primo e il secondo premolare, superiori e inferiori. Nel 4 d1to: primo e secondo molare, superiori e inferiori. Infine,nel 5° dito, a metà della falange intermedia sugli spigoli mediali superiori e inferiori, troviamo il terzo molare superiore e inferiore. I punti riflessi dei reni sono sulla pianta destra e sulla sinistra, al centro dell’arco plantare, nella zona del terzo metatarso e nel punto più profondo. Si inizia sempre il massaggio dal punto del rene
sinistro. La circolazione linfatica superiore si trova in tutti gli spaziinterdigitali dei piedi destro e sinistro. Si tratta premendo con pollice e indice negli spazi interdigitali, come segnalati nella mappa.

Agopuntura

Trattare Polmone 7 e Grosso Intestino 4 (terapia antinfluenzale). Polmone 7 (LU 7), localizzazione: 1 pollice e mezzo sopra la piega di flessione del polso nella fossetta in prossimità dello stiloide radiale. Grosso Intestino 4 (LI 4), localizzazione: sul dorso della mano, nella depressione al vertice dell’angolo formato da primo e secondo metacarpo (vedi Tavola 1 a p. 25), Il punto Grosso Intestino ll (LI 11) è
specifico per il calore: si trova, a gomito flesso, fra l’estremità laterale della piega traversa del gomito e l’epicondilo omerale (vedi Tavola 2 a p.25).

Questo articolo è stato letto 42 volte !

Lascia un commento

codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.