RUK di Simone Tonolli

Quando si può scrivere e parlare di un prodotto italiano, non può che far piacere, a maggior ragione se il prodotto è uno strumento tra i più riusciti a mio parere, unisce una universalità di utilizzo ad una ergonometria altrettanto universale, parliamo del RUK.

RUK sta per Real Utility Knife, e devo dire con mia piacevole sorpresa non è un nome messo li a caso o per marketing, ma un nome che definisce esattamente  la tipologia e le caratteristiche di questo coltello.

Simone Tonolli è il maker italiano che ha ideato e realizzato questo e altri coltelli belli da vedere, ma soprattutto congegnali da usare.

Capisco che posso sembrare entusiasta e posso sembrare di parte, ma visto che fino ad oggi, le lame che utilizzo non mi vengono fornite gratuitamente ma sono frutto del mio sudore, che mi porta poi ad acquistare lame che scelgo più per l’utilità che per la bellezza, è un entusiasmo dato dal fatto che in questo caso come in qualche altro, ho fatto centro, e l’attrezzo si è rivelato ottimamente funzionale.

D’altro canto la forma richiama un po’ quella dell’Esee JG3 ( quello subito sotto il RUK nella immagine qui sopra), ideato da James Gibson nato e cresciuto nelle great Smoky Mountain, oggi uno dei più quotati a livello mondiale istruttore di buschcraft, outdoor, sopravvivenza in natura che dir si voglia.

So che tra gli appassionati di coltelli e vita all’aperto o in natura, spopolano i coltelloni, che in taluni casi possono avere un suo perché, ma sicuramente questo genere di coltello è in realtà il più funzionale realizzabile e di reale utilità giornaliera. Con una lama come il RUK e una sega pieghevole o una piccola accetta, si possono affrontare ogni genere di situazioni riscontrabili in natura.

Nella foto qui sopra, potete aprezzare una piccola raccolta di coltelli che parimenti al RUK hanno l’ambizione di essere fortemente versatili e utili non solo come edc ma come vere e proprie lame primarie.

Il Ruk con una lama di 8,5 cm ,una lunghezza totale di 18,5 cm ed uno spessore di 3,5 mm. è un coltello che può essere utilizzato, per intagliare il legno, trattare il cibo, costruire strumenti come picchetti, trappole, frecce ecc.

Tutte le componenti del coltello sono personalizzabili, dalle guancette al fodero.

La lama è in niolox tagliato al laser, Simone Tonolli conosce bene questo tipo di acciaio inossidabile che utilizza esclusivamente per le sue realizzazioni e che quindi sa ben lavorare.

Il coltello da me sottoposto a vari test stress e tipi di utilizzo si è comportato bene e non ha dato adito a cedimenti o deformazioni tanto da pormi la domanda se siamo di fronte al coltello di utilità definitivo , probabilmente anche solo per la voglia di provarne di nuovi lascerò la domanda in sospeso, ma se non è il coltello definitivo, vi si avvicina di molto, una cosa è sicura, il plauso che va a Simone Tonolli, nella speranza che vada avanti con le sue soerimentazioni e ci offra nuovi modelli.

Questo articolo è stato letto 352 volte !

Lascia un commento

codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.