Detersivi fatti in casa, più salute meno inquinamento.

Detersivi fatti in casa, più salute meno inquinamento.

Al di la delle mode, al di la di come la si pensa al riguardo della natura, farsi i detersivi in casa risolve molti problemi, problemi di spesa, i detersivi oggi incidono non poco sul portafoglio delle famiglie, problemi di salute, i detersivi , sopratutto quelli che promettono bianchi eccezionali o mobili rimessi a nuovo, rilasciano pellicole chimiche per camuffare gli aloni e le imperfezioni, queste pellicole sono tossiche e più in generale detersivi e profumi chimici sono la principale causa di un’esponenziale aumento di allergie e asma bronchiale, per non parlare di intossicazioni anche gravi e di tumori(qui non sono l’unica causa ma partecipano ). Problemi di inquinamento, i detersivi fai da te sono tutti biodegradabili, naturali non inquinano, e siccome ci piaccia o meno la natura in questo mondo ci viviamo, meglio se il mondo è sano e pulito, ne va della nostra salute e della durata della nostra vita.

Inoltre chi ha animali domestici e bambini, i quali rotolano a terra, leccano pavimenti e mobili risparmiano a questi sventurati danni anche gravi ed intossicazioni, insomma i detersivi fatti in casa naturali, sono dei veri toccasana, sia per il portafoglio che per le nostre famiglie, senza dimenticare l’ambiente.

Vediamo allora come fare:

Sanitari, lavelli,lavandini e piastrelle: oltre all’uso dell’aceto come già descritto si può fare così:

3 cucchiai di bicarbonato di sodio
150 m/l di acqua
1 limone( oppure 4 cucchiai di aceto)
10 gocce di olio essenziale di timo
Preparazione:
versate in una ciotola, il bicarbonato, le gocce di olio e il succo del limone premuto e mescolare creando un composto cremoso, quindi imbottigliatelo in un flacone di plastica con il beccuccio oppure in un flacone con lo spray, lo spruzzino e utilizzatelo.

per lavare i piatti e le stoviglie
Ingredienti:
4 limoni
500 ml di acqua
250 grammi di sale grosso
100 ml di aceto di vino bianco.
La preparazione:

Passate il limone con tutta la buccia nel frullatore dopo averlo tagliato a pezzi e tolti i semi, e aggiungete un poco di acqua e il sale.Fate cuocere per circa 10 minuti, aggiungendo l’acqua restante e l’aceto.Mescolate per bene fino a ottenere un composto omogeneo.Una volta raffreddato, versate il contenuto nei barattoli , per l’uso è sufficiente mettere la giusta quantità sulla spugna per lavare le stoviglie ovviamente poi sciacquare poi con acqua.

per il bucato
Gli ingredienti:
1 tazza di borace o bicarbonato di sodio,
1 tazza di soda per bucato,
due tazze di fiocchi di sapone (possibilmente di Marsiglia)
La preparazione:
Mescolare tutti gli ingredienti in un contenitore
Per l’uso in lavatrice è sufficiente mezza tazza di questo detersivo per un carico normale.

Devo dire che facendo io il sapone in casa, preferisco usare quello solo a scaglie aggiungendo del bicarbonato di sodio e dell’aceto, quindi una ricetta ancora più semplice, ma deve avere per base il sapone naturale fatto in casa.

Nel caso aveste lo scarico otturato, è sufficiente  fare un composto con 200 grammi di sale fino e 150 grammi di bicarbonato di sodio e versare nello scarico, accompagnato da una pentola di acqua bollente. Attenzione: l’acqua bollente va versata immediatamente altrimenti rischiate di intasare lo scarico.

Per i pavimenti : acqua calda a piacere ,aceto un bicchiere ogni 5 litri, alcol naturale(non obbligatorio) ,qualche goccia di olio essenziale a scelta si può cucchiaino di scaglie di sapone di marsiglia o fatto in casa dopo averlo sciolto in acqua calda.

Ecco ora avete in mano tutti i segreti per una pulizia naturale della casa , certo se trovaste anche chi ve la pulisce……sareste a cavallo !

 

 

Flacone di shampoo vuoto……utilizziamolo

Flacone di shampoo vuoto……utilizziamolo

Possiamo unire una volontà ecologica di riciclo, ad un pò di fai da te per costruirsi dei piccoli contenitori utili a più funzioni, vediamo nel dettaglio come procedere partendo dai materiali.

faidateflaconeshampo1

Nastro biadesivo, colla cianidrica (Attak e simili) forbice, flacone vuoto di shampoo o detersivo, carta nera e bianca , ritagliamo dei cerchi per fare gli occhi e una bocca dai fogli di carta come nell’immagine.

faidateflaconeshampo2

Tagliamo il flaconcino a 2/3 , incidendolo a semicerchio come nell’immagine.

faidateflaconeshampo3

Dalla parte avanzata ritagliamo dei braccini o anche delle semplici barrette da utilizzare come braccia.

faidateflaconeshampo4

Incolliamo le braccine partendo dal retro (dalla parte che resterà dietro )

faidateflaconeshampo5

Ritagliate la parte alta ad esempio a zig zag od a spuntoni o lasciate il semicerchio a piacere.

faidateflaconeshampo6

Incollate con il biadesivo bocca ed occhi  a piacere.

faidateflaconeshampo7

Ponete un pezzo di biadesivo sul retro per poter appendere il nostro porta matite.

faidateflaconeshampo8

Ecco il lavoro terminato.

faidateflaconeshampo9

con un pò di fantasia possiamo creare vari tipi di portaoggetti come i porta cellulare in carica trovato su make it.

faidateflaconeshampo10

E’ possibile anche tagliare una striscia dal flacone come nell’immagine e realizzare un diverso portacellulare.

Ed ora non mi resta che augurarvi, buon lavoro !

Crema naturale da fare a casa

Crema naturale da fare a casa

Una crema semplice e naturale, che può essere usata da tutti, sia che si abbia la pelle sensibile sia che si abbiano pelli allergiche, ovviamente chi può avere allergie ad uno dei prodotti componenti, ne provi un piccolo tampone sulla pelle per vedere che non dia problemi, è un consiglio da usare sempre se si allergici a determinati prodotti.

I prodotti usati sono naturali, senza conservanti ed alcooli  e sono burro di karitè, burro od olio di cocco, gel di Aloe e vitamina E, buona visione.

Sapone alla cannella

Sapone alla cannella

Vi ho già proposto il metodo a freddo per far eil sapone di olio d’oliva ed altri grassi vegetali liquidi, oggi vi propongo il sapone sempre di olio di oliva alla cannella.

Ricordatevi sempre di usare attenzione e le protezioni, guanti di gomma, occhiali di protezione e se l’avete una mascherina o un tovagliolo o foulard come mascherina, una volta trasformato avrete il vero sapone naturale ed ecologico 100% biodegradabile e lo si può fare anche con oli e grassi esausti, a patto di filtrarli prima per togliere le impurità, nel quale caso farete un ottimo sapone da bucato, per la vostra pelle meglio grassi puri e freschi.