Zero Tollerance Hinderer Slicer 0562

Zero Tollerance Hinderer Slicer 0562

Ci sono folder e folder, folder gentleman e folder regionali, folder combact, folder buschcraft , multiuso, multitool ecc. Inoltre ogni uno di noi ha le sue preferenze, poi c’è Rick Hinderer, uno dei più stimati designer e oggi costruttori di coltelli e in particolare di folder, ha una sua produzione ed una sua azienda, ma in qualche occasione speciale presta la sua opera per modelli a bassa tiratura ed è il caso dello Hinderer Slicer prodotto dalla Zero Tollerance.

Un folder particolare, costruito con materiali oggi all’avanguardia, dall’acciaio 204p cts per la lama al titanio per la manicatura, una lama disegnata appositamente, una lama che si fa amare in ogni situazione di utilizzo, dal processare cibo, legno alla difesa. Hinderer è molto aprezzato nel campo proprio per l’efficacia delle geometrie delle sue lame, ed anche in questo caso ha fatto centro.

Dello Slicer la Zero Tollerance ne ha fatto alcune versioni che si differenziano per il colore della manicatura e per il tipo di acciaio usato per la lama, la versione con guancetta arancione in g10 è un’edizione speciale a tiratura limitatissima, tanto da essere oggi “discontinued” cioè fuori produzione.

È un folder robusto, come lo si prende in mano si percepisce la costruzione precisa e rifinita nei minimi dettagli, ma anche un senso di robustezza che non ci si aspetterebbe da un folder”raffinato”.

La meccanica è perfetta, non ci sono giochi o tolleranze , il sistema flip carson lavora senza incertezze e aprire e chiudere la lama è quasi una magia, grazie ai cuscinetti a sfera KVT ball bearing.

La forma della lama ne tradisce l’origine tattica e militare a cui è ispirata, il taglio è preciso e pulito, il filo resistente e duraturo, in qualche mese di utilizzo anche impegnativo su legno ho solo ripreso il filo un paio di volte, veramente impressionante.

Il Frame lock funziona senza incertezze ed ha una testina in acciaio sostituibile in caso di usura, anche dopo questo periodo di utilizzo non avverto giochi tra la lama ed il manico o nel sistema di blocco.

Vediam la scheda tecnica:

Destinazione d’uso: Tattico/Militare

Tipo di produzione: Industriale
Produzione Lama: USA
Lama: In acciaio inox CTS-204P
Trattamento Lama: Black DLC
Manicatura: Titanio con trattamento Black DLC e G-10 Arancione
Lunghezza lama: 90mm.
Spessore lama: 4mm.
Lunghezza chiuso: 113mm.
Lunghezza totale: 206mm.
Spessore da chiuso: 12mm.
Peso: 160g.
Chiusura: Frame Lock
Clip: Amovibile, Multiposizione, in acciaio inox
Confezione: scatola in cartone con loghi Zero Tolerance
Note: Design by Rick Hinderer – Apertura su cuscinetti a sfera KVT Ball Bearing System – Apertura tramite sistema Carson Flipper

L’aver utilizzato il titanio è stata una mossa azzeccata altrimenti il peso complessivo ne avrebbe risentito, visto che nonostante questo accorgimento siamo sui 160 grammi, la Zero Tollerance inoltre ha utilizzato un sistema di fresatura del corpo in titanio che ne ha permesso una ulteriore otimizzazione dei pesi e delle forme, gli stessi spaziatori sono in titanio.

Ovviamente tutto questo , dalla progettazione alla particolare costruzione ai materiali utilizzati, porta il costo di questo ottimo e bel folder ad essere un pò impegnativo , ma niente di così proibitivo visti i prezzi che Rick Hinderer pone alle sue creazioni. Anche qui Zero Tollerance ha superato se stessa e con una spesa attorno ai 300 euro possiamo portarci a casa un pezzo unico.

Mi congedo con un piccolo video dove potrete vedere questo folder in azione e posso assicurarvi che utilizzarlo è una goduria, non compratelo per tenerlo nel cassetto e se anche è costosetto vi ripagherà con anni e anni di ottimo servizio.