Sale Salute ma non solo

Sale Salute ma non solo

Il sale fin dai tempi antichi è universalmente riconosciuto come uno dei doni più preziosi della natura, oggi lo diamo per scontato e lo troviamo a basso prezzo in molte forme diverse, nei supermercati, dai tabaccai e nelle sue forme più esotiche anche on line. In antichità  estrarlo, e trasportarlo non era semplice come oggi ed era considerano prezioso tanto quanto l’oro, infatti si utilizzava come moneta ancora ai tempi dell’impero romano nonostante ci fossero vere e proprie monete di conio, non per niente ancora oggi si parla di “salario” quando parliamo di paga, stipendi.

Ancora oggi, anche se il valore di mercato è diventato esiguo, il sale ha un suo grande valore, nutrizionale, salutare e anche di vario utilizzo in casa.

Come tutte le cose della vita anche il sale ha qualche aspetto negativo e ovviamente il più conosciuto è quello di contribuire all’ipertensione, in quanto detto in parole povere permette di trattenere liquidi nel corpo aumentando il volume e la pressione sanguigna. Per evitare questo effetto è sufficiente assumerlo e consumarlo senza esagerazioni e con grano salis.

Iniziamo a vedere come si può utilizzare il sale per la nostra salute:

si consiglia di utilizzare sempre sale integrale, non lavorato, per rallentare l’invecchiamento della pelle: Determinante il bagno con il fiore di sale marino. Fate riscaldare l’acqua della vasca fino al punto più caldo e aggiungetevi 1 chilo e mezzo di sale: mischiate bene perché si sciolga completamente e poi immergetevi. Non solo questo bagno è fondamentale in caso di acne, ascessi, gonfiori, irritazioni, punture d’insetto; ma è utilissimo anche per i disturbi muscolari, le contratture, le distorsioni, il mal di schiena.

Il sale ha proprietà antibatteriche, anti-infiammatorie e drenanti vediamo come queste proprietà possono esserci utili: gli impacchi di sale marino sono importantissimi dopo ogni trauma: evitano l’edema e l’infiammazione dei tessuti.  Usare il guanto di sale è un potente antiage, anti invecchiamento e si tratta di una cosa semplicissima: ci si mette un guanto di crine, dopo averlo immerso in una soluzione idrosalina, così composta ,due cucchiai di sale in un litro d’acqua, si mescola e lo si massaggia dolcemente sul viso. È il più potente depurativo della pelle, determinante in città dove siamo immersi nello smog ed è una formula magica contro l’invecchiamento. I cristalli di sale sono una vera panacea non solo per il corpo. Più di una ricerca infatti ha messo in luce che un bicchiere d’acqua, in cui venga sciolto un cucchiaino di sale cristallino, ha una notevole azione anti stress, anti ansia e anti depressiva, soprattutto se associato all’esposizione alla luce solare, naturalmente condiremo i cibi sempre con il sale integrale  che insaporisce gli alimenti e contemporaneamente ci cura infatti il sale integrale è facilmente assorbibile dal corpo e contiene gli oligoelementi che favoriscono i processi fisiologici delle cellule. Favorisce il pH alcalino, stimola il sistema immunitario, disintossica ed è energizzante ed è meno nocivo per l’ipertensione, che il sale lavorato da cucina contribuisce ad aumentare in quanto di difficile assorbimento, rimanendo così in circolo .

In questi anni si è diffusa anche la haloterapia, che altro non è che respirare il sale integrale nebulizzato in apposite grotte di sale, il sale rafforza le vie respiratorie e aiuta a liberarle dal catarro e dalle impurità dello smog.

In forma altrettanto efficace ma meno pittoresca si può assumere il sale anche a casa, sciogliendone mezzo cucchiaino in un bicchiere d’acqua tiepida, quindi prendendone una parte ed assumendola tramite aereosol, con gli apparecchietti che si utilizzano normalmente per i farmaci e che troviamo nelle farmacie e nei sanitari, ma prima di spingervi a crearvi la vostra soluzione con il sale integrale, potrete esperimentare la cosa utilizzando della soluzione fisiologica, sempre reperibile in farmacie e sanitari, che altro non è che la versione sanitaria di acqua e sale debitamente preparata.

Per sgonfiare gambe e piedi immergeteli in acqua tiepida e sale e ne trarrete un veloce sollievo. Il sale può poi essere usato per scrub e massaggi, inumidendolo e massaggiando la pelle dove richiesto.

Ma il sale non è solo salute, nutrizione e cura, è anche un elemento con il quale pulire la casa, smacchiare e molto altro, vediamone qualche utilizzo:

Per igienizzare i pavimenti potete mescolare all’acqua una manciata di sale grosso disciolto con dell’aceto bianco, luciderà anche le superfici.

Il sale è ben noto per le sue proprietà di assorbire l’umidità per prevenire la muffa su muri e pareti. Potete anche creare un deumidificatore assolutamente naturale e fai-da-te mettendo in un contenitore circa 200 gr di sale grosso e ponendolo in un angolo della casa o sopra un mobile. Se aggiungete anche un cucchiaio di bicarbonato sarà un valido assorbi odori a costo irrisorio e senza sostanze nocive. Si può anche usare una manciata di sale e bicarbonato per eliminare gli odori persistenti all’interno delle scarpe, lasciate agire un’intera notte e poi spazzolate bene.

Si possono pulire con il sale gli oggetti in argento, ottone o rame anneriti. Mescolare del sale con farina e aceto e strofinare, poi risciacquare con acqua tiepida e asciugare per la lucidatura finale.

Ottimo per  pulire con il sale e il limone l’acciaio del lavello e dei piani di lavoro, splenderà come nuovo.

Se si hanno delle pentole con il fondo annerito o bruciato, provate a pulirle con il sale e l’aceto mescolati ad un po’ di succo di limone e farina. Farete un vero trattamento di bellezza per le pentole in acciaio. Potete usare del sale anche per pulire la piastra del ferro da stiro usurata o sporca.

Il sale va benissimo anche per il bucato: se i colori dei vostri vestiti vi sembrano sbiaditi dal tempo e dai lavaggi, immergendoli in acqua fredda, sale grosso e aceto bianco, otterrete capi come nuovi con colori vivaci e brillanti.La stessa cosa potete farla anche per eliminare il giallo su tessuti bianchi di cotone o lino: possibilmente lasciare a bagno una notte intera.Infine potete anche utilizzare questa formula quando volete fissare dei colori nuovi ai vostri vestiti o quando i bambini vi confezionano degli strofinacci o delle magliette dipinti con i colori per le varie ricorrenze.

Per le macchie : basterà mettere sulla macchia un cucchiaio di sale per assorbire l’unto, poi strofinare e sciacquare con acqua calda! Ottimo metodo anche sulle macchie di vino e per le macchie di sudore potete usare aceto bianco da versare sulla macchia, lasciare a mollo poi con 2 cucchiai di sale grosso, strofinare e risciacquare con cura.

Per pulire i tappeti e la moquette potete usare una spazzola e usare acqua, sale, e aceto. Ottimo anche per eliminare gli acari dai vostri tappeti.

E’ di vecchia data la diatriba fra chi lava la moka e chi sostiene che il sapone ne rovini irrimediabilmente l’uso intaccando l’aroma del caffé, il sale ci viene in aiuto per pulire senza alterare la caffettiera ,per poterla igienizzare versate 3 cucchiai di sale e sfregate le pareti con l’aiuto di una spugnetta inumidita con del succo di limone, quindi risciacquate bene con abbondante acqua.

Per pulire bene frutta e verdura aggiungete del sale grosso all’acqua corrente per eliminare residui superficiali tossici e polveri. Inoltre questo trattamento previene l’annerimento della frutta.

Se fate una  grigliata non dimenticate di spolverizzare la griglia o la padella con del sale grosso per ridurre l’emissione del fumo e ridurre un po’ la fiamma senza diminuire la temperatura della griglia.

Pulire con il sale gli oggetti arrugginiti li farà tornare nuovi mescolando sale, acqua calda e limone o aceto, una vera soluzione anche per ingranaggi arrugginiti, chiavi e cerniere. Lasciate a bagno e strofinate.

Mettete a bagno con dell’acqua fredda e sale le spugne del bagno o della cucina per igienizzarle, deodorarle e farle durare  più a lungo.

Potete pulire con il sale le tazze macchiate di té e caffé per sbiancarle. Potete fare lo stesso anche per pulire le bottiglie a fondo anche dove non arriva la mano: aiutatevi eventualmente con un pulisci bottiglie, mettete una bella manciata di sale, un po’ di aceto, scuotete la bottiglia tenendola chiusa con una mano e risciacquate più volte.

Per togliere dalle mani l’odore di pesce o aglio potete strofinarle con sale e aceto, ottimo anche per sgrassarle.

Per  tenere lontane le formiche ed altri insetti basterà spolverizzare del sale sulla soglia di porte e finestre, si ritiene anche che il sale messo negli angoli o dentro un bicchiere dietro le porte, tenga lontani gli spiriti e la cattiva sorte, il che non guasta.

Possiamo pulire il frigorifero senza acquistare prodotti specifici. E’ sufficiente diluire un cucchiaino di sale fino in mezzo litro d’acqua e spruzzare il liquido ottenuto sulla spugna o sul panno che utilizziamo per pulire i ripiani e lo sportello interno del frigorifero. Così possiamo disinfettare il frigorifero e eliminare i cattivi odori.

Possiamo utilizzarlo come rimedio antiforfora , per rimuovere le cellule morte rimaste sul cuoio capelluto. E’ sufficiente massaggiare la cute con del sale prima dello shampoo per poterle rimuovere senza ricorrere ad un prodotto antiforfora.

Ricordatevi che meglio se il sale che utilizzerete è integrale ma che per le pulizie potete utilizzare anche il sale che normalmente utilizzate ( che potrebbe già essere integrale e non lavorato).

Pizza croccante

Pizza croccante

Una ricetta semplice per fare la pizza croccante, la ricetta è per un kg di farina solitamente 6/8 persone, tirandola basa si riescono a fare 4 bande (o teglie) da forno di casa o anche 6 , dipende dallo spessore che si vuole ottenere, per un kg di farina due buste di lievito di birra  o se volete usare quello fresco due cubetti, mezzo cucchiaio di sale un cucchiaino di zucchero, salsa di pomodoro quanto basta e anche qui varia a seconda dei gusti, mozzarelle 4 o 6 e anche qui va in base poi a come la si vuole farcita e/o se si farcisce anche con altro, ad esempio tonnno e cipolla, funghi, peperoni, melanzane ecc. Vediamo la base, cioè la margherita , bassa e croccante.